14.10 DOMENICA da brividi al Nord, nevicate sulle Alpi

Pubblicità
Il mio iltempo24.it
  • 14.10 DOMENICA da brividi al Nord, nevicate sulle Alpi
    14.10.2010 09:33

    Un autentico "colpo di scena" sta per andare in onda sui cieli di mezza Europa, Italia compresa. La concomitanza di una forte spinta anticiclonica verso la Groenlandia e il Polo e un Vortice Polare già in ottima forma per il periodo creeranno i presupposti per una massiccia discesa d'aria fredda verso il centro-nord europeo e la nostra Penisola.

    Sarà ancora autunno? Vivremo un anticipo d'inverno? E' ancora presto per scioglere definitivamente questa prognosi perchè molto dipenderà dall'esatta traiettoria dell'aria fredda: contro il muro alpino forntalmente, aggiramento da ovest (valle del Rodano), aggiramento da est (porta della Bora).

    Sta di fatto però che per chi sognava un tranquillo weekend di sole e temperature molto miti questa volta non sarà accontentato da Madre Natura. Per prima cosa, bisogna sottolineare che il vortice depressionario che ci ha interessato in questi giorni farà ancora sentire i suoi effetti tra OGGI e VENERDI' al centro-sud, specie sui versanti Adriatici e sui monti.

    Nella giornata di SABATO un primo nucleo di correnti fresche ed instabili determinerà un'accentualzione dell'instabilità al cnetro-nord e sul basso Tirreno con nubi in aumento e nuovi rovesci o temporali. Più soleggiato sul resto del sud.

    Come preannunciato il colpo di scena ci sarà nel corso della DOMENICA, al sopraggiungere dell'aria più fredda di estrazione artica. Al momento i nostri modelli vedono un ingresso delle correnti più occidentale con la formazione di un ampio minio tra sud della Francia, Liguria e Corsica. Di conseguneza tempo molto instabile al centro-nord con rovesci sparsi e possibili temporali, quota NEVE in calo sulle Alpi fin verso i 1000m, 1400m su nord Appennino. Tempo d'attesa al sud con nubi in aumento a partire da ovest e possibili prime piogge in serata ad iniziare da Campania, Calabria e Sicilia.

    Le TEMPERATURE sono dunque previste in diminuzione, specie da domenica e al Nord, con valori massimi di appena 12-16°C, ovvero 5-8°C al di sotto delle medie del periodo. Qualche grado in più al centro e al sud con valori tra 17 e 20°C comunque piuttosto fresco per la metà di Ottobre.

    VENTI in rinforzo da ovest-sudovest ed in successiva rotazione dai quadranti settentrionali.

    MARI da poco mossi a mossi, tendenti a molto mossi i bacini più occidentali.

    • Pubblicità

    Autore: Simone Maio
WeatherPro
AMSI
MeteoEarth