04.11 Bello fino a Sabato ma con nebbia alta in Valpadana. Nuove piogge da Domenica

Pubblicità
Il mio iltempo24.it
  • 04.11 Bello fino a Sabato ma con nebbia alta in Valpadana. Nuove piogge da Domenica
    04.11.2010 10:39

    Anche stamani le estreme regioni meridionali sono alle prese con i residui effetti della depressione che nei giorni scorsi ha causato numerosi danni e vittime in diversi settori italiani, alcune cellule temporalesche sono presenti nel Golfo di Taranto con effetti piovosi su Calabria, Basilicata e Puglia.

    Fa riflettere e molto che come spesso accade, sono sufficienti 2 o 3 giorni di maltempo, seppur intenso, per causare frane, allagamenti, straripamenti, morti e per mettere in gioncchio un'intera regione. Cosa viene fatto in termini di prevenzione e di messa in sicurezza di territori e abitazioni durante l'anno? Gli argini dei fiumi sono adeguati alla portata degli stessi? Chi concede i permessi per costruire in aree idrologicamente a rischio? A tragedia solamente le consizioni meteo avverse finiscono sul banco degli imputati.

    Tornando al tempo che fa e farà nel corso del fine settimana:

    • Pubblicità

    OGGI nubi e residui rovesci all'estremo Sud, segnatamente nell'area del Golfo di Taranto, più sole altrove ma nascosto sulle pianure del Nord e del medio Adriatico per la presenza di strati nebbiosi alti (con limite tra i 1000 e i 1200m).

    VENERDI' E SABATO le giornate migliori un po' ovunque con soleggiamento gneroso tranne che sulla Valpadana e lungo le coste adriatiche dove insisteranno banchi nebbiosi di tipo alto da non confondere con le nuvole. Dalla sera nuovo aumento della nuvolosità al Settentrione con le prime deboli piogge tra Liguria, Piemonte, Veneto e Friuli.

    DOMENICA nuvoloso al Centro-Nord e sulla Sicilia con piogge o rovesci sparsi, più probabili su Liguria, Lombradia, Triveneto, Toscana, Lazio, coste tirreniche e Sicilia.

    TEMPERATURE in lieve aumento, su valori miti per il periodo con massime tra i 15 e i 20°.

    VENTI deboli tendenti a disporsi dai quadranti meridionali e a rinforzare nel corso di domenica.

    MARI generalmente poco mossi, localmente mossi lo Ionio e il Canale di Sardegna ma con moto ondoso in attenuazione.

    Autore: Simone Maio
WeatherPro
AMSI
MeteoEarth